Siamo appesi (coronavirus)

Siamo appesi con le maschere

ritti e distanti

senza parola 

in fila all’entrata di questo supermarket

***

Siamo appesi 

ad un respiro necessario

nell’aria possibile

un baco sconosciuto 

***

appesi come da piccoli 

con paure più grandi di noi

incapaci di delegare ad altri 

le nostre ansie

***

non abbiamo soldati al fronte 

non ci sono aerei che ci bombardano

ma il nemico è intorno 

forse ci osserva 

***

oppure è già dentro di noi

e noi siamo il virus 

che cerca altri sbocchi 

altre possibilità 

nemici di noi stessi e di altri 

con un respiro corrotto

da possibile morte che ci prende?

***

credo che siamo appesi ma vivi 

impauriti e presenti 

di nuovo solidi e solidali 

il gusto di stupirsi per un incontro 

e sorridere a quelle poche persone 

che la strada ci pone davanti.

***

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *